News

Dall’omaggio al Maestro Aldo Ciccolini a Stefano Bollani, un'Estate di grandi stelle!

07 giu 2019
Dall’omaggio al Maestro Aldo Ciccolini a Stefano Bollani, un'Estate di grandi stelle!

L'omaggio al celebre compositore Giacomo Puccini, alle cui figure femminili l'étoile Eleonora Abbagnato ha prestato la grazia delle movenze, ha concluso egregiamente la settantasettesima Stagione, passando il testimone, nel segno della grande musica classica, alla rassegna "I grandi Maestri", in partenza dal 10 giugno.

Una sorta di “Vernissage” della 78ª Stagione, in programma dal 10 al 15 giugno presso il Salone delle Feste del Palace Hotel di Bari.

La Rassegna intende omaggiare rinomati interpreti del repertorio classico attraverso l'esecuzione di alcuni componimenti da parte di ex-allievi che, oltre a far ascoltare le celebri note, ne tratteggeranno l'aspetto umano raccontandone gli aspetti quotidiani degli incontri e delle preziose collaborazioni.

La prima Edizione è dedicata al Maestro Aldo Ciccolini, una vera e propria leggenda del pianoforte, nato a Napoli ma ben presto trasferitosi in Francia, a Parigi, diventando un'icona internazionale dello strumento.

Ciccolini è stato ospite ben 7 volte della Camerata, l'ultima, nel 2014, a 89 anni poco prima della sua morte, avvenuta nel febbraio 2015.

Il primo appuntamento vedrà esibirsi, in onore del Maestro, il Pianista Pasquale Iannone: in programma la Sonata in fa min. op. 57 “Appassionata” di L. van Beethoven, le 4 Mazurche e la Polonaise – Fantasie in la bem. magg. op. 61 di F. Chopin e la Sonata in si minore di F. Liszt.

Da un caposaldo del repertorio pianistico classico, il 16 luglio, presso il Teatro Petruzzelli, si passerà ad un interprete dello stesso strumento in chiave creativa e istrionica, Stefano Bollani, un talento assoluto, anche per le sue doti di straordinario comunicatore e divulgatore.

In “Duo” con il brasiliano Hamilton de Holanda, stella del Mandolino, i due daranno vita all'originale rivisitazione di brani celebri. "O queserá", "Guarda che luna", "Oblivion" sono solo alcuni dei pezzi che i due artisti reinterpreteranno seguendo, in un'alchimia di suoni, di intrecci musicali e di contaminazione di generi, il filo della gioiosa improvvisazione.

Uno spettacolo, anche questo, da non perdere, il primo indimenticabile degli eventi straordinari della settantottesima Stagione, un "Musigalà d'Estate", nell'ambito dell’indimenticabile  Festival Jazz "Notti di Stelle"., che quest’anno per le restrizioni finanziarie degli Enti pubblici, colorerà il cielo dell’estate barese con una sola “stella”.

Per informazioni e prevendita i nostri uffici, in Via Sparano 141, sono a vostra disposizione.