News

Le prime anticipazioni di una grande Stagione alle porte!

10 mag 2019
Le prime anticipazioni di una grande Stagione alle porte!

Con grande emozione siamo in grado di fornirvi le prime anticipazioni riguardo la prossima Stagione della Camerata.

Ancora una volta a farla da padroni saranno grandi eventi e grandi nomi del campo musicale, della Danza e del Teatro.

A cominciare dall’inaugurazione del settantottesimo cartellone, che verrà affidata al celebre Maestro Uto Ughi, violinista di grande fama, che si esibirà con il pianista Michail Lifits, vincitore assoluto del Concorso Busoni 2009.

Ancora grande Musica con il pianista franco-americano François Joël Thiollier che, seguendo la linea che collega Parigi a New York, eseguirà composizioni di grandi autori, da Debussy, a Ravel a Gershwin.

Per il Teatro Musicale due grandissimi nomi, due grandi attori: Giancarlo Giannini che  sarà protagonista di un reading poetico, dove ai versi di Pablo Neruda o Garcia Lorca, si accompagneranno le note del quartetto guidato da Marco Zurzolo, in un singolare connubio tra letteratura e musica ed Alessandro Preziosi,  in un dramma di grandi sentimenti, di fulminee e cieche passioni,  sulle note di Verdi e Rossini intrepretate dalla pianista  Rebecca Woolcock,,  che racconterà “Otello: dalla parte di Cassio”.

Strizzando l’occhio alle moderne big band, si ricomporrà sul palco barese anche la Saxes Machine, formazione storica capeggiata da Bruno Biriaco. Cinque sassofoni più una sezione ritmica, che coinvolgeranno il pubblico alla stregua delle grandi orchestre jazz. E’ un ritorno gradevole del jazz delle big band.

Il grande Balletto vivrà sul palco attraverso le atmosfere e il folklore russo, culla della tradizione dell’arte coreutica con  il Balletto Accademico Statale Russo “E. Popov”.  Musiche dal vivo, scene e costumi fantastici,  tipici dell’epoca, realizzati con minuziosa ricercatezza, riporteranno tutta l’anima di un paese con alle spalle una grande storia, capace di emozionare e coinvolgere il pubblico.

Appuntamento che non può mancare, il Gran Concerto di Capodanno a cura dell’Orchestra Sinfonica di Sofia, che darà il via, con il 2020, alle celebrazioni per il 250° anniversario dalla nascita di L. Van Beethoven.

Anche una grande voce, un’interprete intensa, un’artista di fama internazionale, con all’attivo un ultimo lavoro prodotto da Quincy Jones, incanterà il pubblico barese. Si tratta di Noa, che in “Letters to Bach” riproporrà musiche del celebre compositore, su brani eseguiti in inglese ed ebraico, spaziando dalla dimensione intima ai grandi temi che toccano l’umanità intera. Una performance assolutamente da non perdere, che nei prossimi giorni sarà in  scena  in prima assoluta al Parco della Musica di Roma.

Un’ultima anticipazione riguarda lo spettacolo “Indaco”, performance che abbina la danza contemporanea ad effetti speciali realizzati con video, giochi di luce e straordinarie  proiezioni. Un’esibizione che coniuga la tecnica al movimento corporeo, con un risultato di grande suggestione.

Non ci sono motivi per non accorrere presso i nostri uffici e abbonarsi alla settantottesima Stagione, perché se queste sono solo le prime anticipazioni, immaginate cos’altro potremo tirar fuori dal nostro cilindro!

I nostri uffici, in Via Sparano 141 a Bari sono a vostra disposizione