News

Un grande inizio d’anno per la Camerata

12 dic 2014
Un grande inizio d’anno per la Camerata

Il 2015 della Camerata si apre con quattro appuntamenti che scandiranno il mese di gennaio.

L’evento più atteso sarà il Concerto di Capodannodel 2 gennaio, affidato all’Orchestra Sinfonica di Kiev che allieterà il pubblico con il 2° Concerto per pianoforte ed orchestra di S. Rachmaninov eseguito da Giuseppe Andaloro e dall’Orchestra Sinfonica Nazionale Ucraina di Kiev diretta da Vladimir Sheiko, uno dei più illustri complessi sinfonici dell'est europeo.

“My fanny Valentine”, “Alone together”, “My one and only love”, sono solo alcuni dei brani che rivivranno sul palco del Petruzzellilunedì 12 gennaio grazie alla voce diEnzo Decaro e alla chitarra di Antonio Onorato. “Chet Baker c’è” è un omaggio sentito al grande trombettista americano Chet Baker, di cui Decaro interpreterà stralci di vita, accompagnato dalle note della chitarra di Onorato.

Lunedì 26 gennaio calcheranno le scene del Teatro Petruzzelli, per la prima volta alla Camerata, il Violinista Valery Oistrakh, figlio di Igor e nipote del leggendario David, accompagnato al pianoforte da Francesco De Zan.

Chiuderà il mese un appuntamento esclusivo con il grande Jazz in una nuova veste invernale.

Danilo Rea, con un concerto in piano solo, aprirà la kermesse invernale di Notti di Stelle Winter il 31 gennaio 2015 al Teatro Petruzzelli e renderà omaggio al leggendario quartetto inglese dei Beatles. Seguiranno, da gennaio a marzo 2015, quattro appuntamenti da non perdere per gli appassionati del genere e non solo, tutti in esclusiva regionale.