Sala stampa

Dopo il recupero delle date dei concerti di Sergio Cammariere (8 dicembre 2020) e Raphael Gualazzi (26 aprile 2021) la Camerata Musicale Barese è lieta di poter finalmente comunicare la nuova data del concerto di Gino Paoli, fissata per mercoledì 10 marzo sempre al Teatro  Petruzzelli.

Come già annunciato, i biglietti già acquistati  per i tre Eventi restano validi e potranno essere utilizzati per il nuovo appuntamento.

Una lunga storia di musica quella che Gino Paoli ha celebrato nel 2019, tagliando il  traguardo di 60 anni di carriera. Una storia che si intreccia inesorabilmente con la musica e la storia del nostro paese.

Per celebrare questo speciale momento, Gino Paoli torna a Bari  per una serata evento.

Sul palco insieme al cantautore genovese l’Orchestra da Camera di Perugia, diretta dal

M° Marcello Sirignano, oltre all’inseparabile compagno di viaggio Danilo Rea, che interpreterà con l’inconfondibile tocco del suo pianoforte, il Gino Paoli contemporaneo e inedito, presentando i brani del nuovo album in uscita.

La parte dei suoi intramontabili classici sarà invece affidata a tre grandi musicisti del jazz italiano: Rita Marcotulli, Alfredo Golino e Ares Tavolazzi,  che già lo affiancano live nei concerti di “Paoli canta Paoli” come di recente già ascoltati sempre al Petruzzelli.

Giovedì 2 luglio intanto per la ripartenza della Grande Musica Classica con la prima della Rassegna Primaverile “Dedicato a..”, che si terrà, come sempre, all’Auditorium “Vallisa”.

La rassegna viene proposta con cinque concerti a tema, privilegiando per ciascun concerto un’idea, uno stile, un genere, quindi “varietà, diversità, molteplicità di idee e ricchezza di cultura” nell’eccezione più ampia.

Primo appuntamento con Natalizia Carone (voce narrante) Luciano Tarantino (violoncello) e Giuseppe Bini (pianoforte) sul tema “Mara il violoncello di A. Stradivari”.

Per questi concerti è consigliabile prenotare via biglietteria on-line stante l’inderogabile limitazione dei posti, giusta ordinanza da Covid-19.

Per informazioni rivolgersi presso gli uffici della Camerata Musicale Barese in Via Sparano 141 infotel 080/5211908, sui social dell’Associazione e sul sito www.cameratamusicalebarese.it.


“Omaggio a Ornette Coleman, il Rinascimento futuro.” A 90 anni dalla nascita.

Un progetto a cura di Roberto Ottaviano con l’Ensemble The Harmolodians

 

Un’estate senza jazz è paragonabile a un cielo senza stelle, perché sono ormai quarant’anni tondi che la musica afroamericana scandisce, nelle sue più varie declinazioni, il ritmo delle estati pugliesi. E non si può che essere soddisfatti nel notare come anche quest’anno, pur con tutte le restrizioni dettate dalle regole del post-pandemia, la Camerata Musicale Barese abbia voluto confermare la propria presenza e il proprio impegno nella diffusione di una musica che l’ha vista agire pionieristicamente in epoche ormai sempre più lontane.  Si tratta di una presenza per alcuni versi simbolica, stante l’indisponibilità dei grandi nomi d’Oltreoceano e l’impossibilità di pensare ai cosiddetti “grandi numeri”. Ma come spesso accade, sono proprio i momenti di difficoltà ad aguzzare l’ingegno e, nel caso di specie, ad aprire le porte a una progettualità sensata e intelligente che, magari, in passato veniva un po’ troppo sacrificata in ossequio alla possibilità di assicurarsi eventi di respiro internazionale.

 “Notti in Jazz” è ,il nuovo logo in sostituzione del provvisorio stand by delle celebri “Notti di Stelle”, patrocinata dal Mibact, nell’ambito di un progetto mirato alla diffusione della musica jazzistica italiana.

E nel progetto allestito quest’anno, di valore ce n’è tanto a cominciare dalla “garanzia” per la celebre presenza di Roberto Ottaviano, ormai fra i padrini del jazz pugliese grazie a una carriera internazionale che lo vede orientare le scelte di numerosi giovani colleghi. Perché giovani e ormai colleghi sono i musicisti che formano gli Harmolodians, talentuosi solisti che, anche sotto la guida di Ottaviano, si sono formati nel Dipartimento di musica jazz del Conservatorio Piccinni ed ora sono pronti ad affrontare le scene con  basi assolutamente solide, nel solco di una tradizione tutta pugliese che vede da anni la nostra regione anche come punto di riferimento nazionale in campo didattico. Ma si parlava di progettualità e, se un suo aspetto importante è appunto costituito dalla scelta degli interpreti, ancor più significativo è l’ambito storico e stilistico nel quale Ottaviano ha scelto di agire. “Harmolodians”, infatti, altro non è che un omaggio al grande Ornette Coleman, una figura torreggiante del Novecento musicale non solo afroamericano per la propria capacità lungimirante di estendere i confini dell’espressione e della ricerca ben oltre i canoni delle regole precostituite. Provocatorio apostolo del Free Jazz, sassofonista dalle tecniche eterodosse, compositore e intellettuale afroamericano intento a lanciare la sfida di una ridefinizione delle forme musicali, facendole scaturire dagli stessi contenuti improvvisativi, Coleman ha lasciato alle musiche del Novecento un’eredità imprescindibile, talora addirittura scomoda, ma al contempo ricca di fascino. E non poteva essere che un musicista del talento e dello spessore intellettuale di Roberto Ottaviano potesse cogliere, con il pretesto dei novant’anni della nascita di Coleman (Fort  Worth, Texas, 1930), il senso ultimo dell’eredità colemaniana trasmettendolo alle nuove generazioni di interpreti. E dimostrando che il futuribile d’un tempo non è solo ancora contemporaneo, ma continua ad orientare la strada del futuro prossimo venturo. A corollario di questo progetto, che  Mibact  ha voluto sostenere per la tradizione della Camerata (unica Associazione beneficiaria nel Sud-Italia), ci sono poi due altri appuntamenti dedicati al jazz pugliese e che impegneranno tanto il pianista Nico Marziliano nella presentazione del suo nuovo disco, quanto la Band del trombettista Mino Lacirignola. Si tratta di musicisti ormai maturi e dalla consolidata reputazione, che però condividono per molti versi gli stessi percorsi formativi, svoltisi anche e soprattutto in quelle lontane estati passate, “masticando” il jazz proposto nelle piazze di Puglia. E sognando di vedere, un giorno, i propri nomi in quegli stessi cartelloni che adesso li ospitano.

La Rassegna  sarà itinerante e toccherà luoghi suggestivi e di grande fascino, come Palazzo Pesce a Mola di Bari, Masseria Montepaolo a Conversano e il Palace Hotel a Bari.

Le date programmate sono le seguenti:

 

Roberto Ottaviano  

7 luglio Palazzo Pesce  - Mola di Bari( Anteprima)

11 luglio Palazzo delle Arti Beltrani - Trani

17 luglio Masseria Montepaolo - Conversano

18 luglio Palace Hotel - Bari

 

Mino Lacirignola Jazz Ensemble

10 luglio Masseria Montepaolo  - Conversano

 

Pianista Nico Marziliano

25 luglio Palace Hotel - Bari

 

Sei appuntamenti, quindi, di grande richiamo, in attesa dell'edizione Winter di Notti di Stelle e del ritorno di grandi star delle scene italiane e internazionali, tra cui Raphael Gualazzi,  che nella prossima Stagione certamente chiuderà la Rassegna invernale. Gualazzi è considerato eclettico talento tutto italiano molto amato all'estero, la cui data di recupero è stata fissata al 26 aprile 2021.

Per tutti i concerti è necessario, presso Gli Uffici della Camerata o via biglietteria on-line stante, prenotre stante la limitazione dei posti, giusta ordinanza da Covid-19.

Per informazioni rivolgersi presso gli uffici della Camerata Musicale Barese in Via Sparano 141 infotel 080/5211908, sui social dell’Associazione e sul sito www.cameratamusicalebarese.it.


La Camerata Musicale Barese, d’accordo con la Produzione del cantautore, dopo avere annunciato il recupero del Concerto Evento di Sergio Cammarriere  l’8 dicembre, è lieta di annunciare la nuova data del concerto Raphael Gualazzi che tornerà al Petruzzelli con la capienza  auspicabile al completo.

La nuova data sarà quella del 26 aprile 2021.

Gualazzi porterà a Bari il progetto “Carioca”, ma è anche in procinto di annunciare un nuovo lavoro discografico che sicuramente farà parte del concerto barese.

I possessori dei biglietti di Cammariere  e Gualazzi potranno fruire  degli stessi tickets e posti a suo tempo acquistati.

Classe 1981, Gualazzi è uno dei grandi talenti della musica italiana all’estero. Dal trionfo in Francia di “Reality and Fantasy” (in vetta all’airplay e alle classifiche digitali) alla consacrazione all’Eurovision Song Contest dove espugnò il secondo posto, Gualazzi non ha smesso di essere apprezzato dal pubblico di tutto il mondo, con importanti tour in Europa ma anche in Canada e in Giappone (dove nel 2018 ha pubblicato “Best of”, una raccolta di successi).

Cantautore, compositore, arrangiatore, musicista e produttore, Raphael dopo gli studi classici al Conservatorio ha sempre sperimentato diversi generi musicali, dando vita ad uno stile personalissimo, tra stride piano, jazz, blues e fusion.

Quattro album all’attivo (Love Outside the Window – 2005, Reality and Fantasy – 2011, Happy Mistake – 2013, Love Life Peace – 2016) e tre Ep in Italia (sempre con la Sugar), Gualazzi ha pubblicato in tutto il mondo. Il suo ultimo lavoro, “Love Life Peace”, ha conquistato il Disco D’Oro e il suo singolo di traino “L’estate di John Wayne” è stato in vetta alle classifiche radiofoniche per settimane ed ha ottenuto la certificazione del Disco di Platino. Gualazzi ha composto anche per la tv e per il cinema.

Per informazioni rivolgersi presso gli uffici della Camerata Musicale Barese in Via Sparano 141 infotel 080/5211908, sui social dell’Associazione e sul sito www.cameratamusicalebarese.it.


La Camerata Musicale Barese è lieta di annunciare il primo recupero degli Eventi forzosamente rinviati a causa del Covid 19: martedì 8 dicembre al Teatro Petruzzelli nuova data per lo spettacolo di Sergio Cammariere con “La fine di tutti iguai” e speriamo sia di buon auspicio il simpatico titolo.

La Camerata Musicale Barese ha ricevuto limitate richieste di voucher per l’Evento Cammariere, ed è con grande soddisfazione che, in questo modo, accontenta il suo fedele pubblico, mantenendo alta la professionalità e lo stile che fanno dell’Associazione barese uno stendardo di correttezza forte delle sue 78 Stagioni tutte dedicate ad avvenimenti culturali di profilo internazionale.

Vista la capienza attuale consentita dalle normative sanitarie, purtroppo per ora non saranno messi in vendita altri biglietti per lo spettacolo, ma la Camerata spera di poter presto accontentare i numerosi fan del cantautore.

Cammariere sarà accompagnato dalla sua storica band, un team di grandi musicisti che da sempre sono al suo fianco: Daniele Tittarelli, Luca Bulgarelli, Amedeo Ariano, Bruno Marcozzi.

Attraverso i suoi dieci album, il cantautore ha definito la sua poetica musicale che si muove fra la musica d’autore e il jazz: una dimensione che lo ha portato ad essere apprezzato anche dal grande pubblico grazie anche alla sua partecipazione, in diverse occasioni, al Festival di Sanremo. “La fine di tutti i guai” propone un Concerto che rispecchia l’animo e l’approccio musicale unico dell’artista, una perfetta combinazione tra intensi momenti di poesia, intrisi di suadenti atmosfere jazz e coinvolgenti ritmi latini che accendono il live con calde atmosfere bossanova. Musicista, compositore e interprete di rara e raffinata intensità espressiva, Sergio Cammariere ha nella sua anima l’eco delle note dei grandi maestri del jazz, i ritmi latini e sudamericani, la musica classica e lo stile della grande scuola cantautoriale italiana. E soprattutto, una innata predisposizione per la composizione musicale e l’improvvisazione. Oltre ai suoi brani più amati, troveranno spazio anche le sue ultime creazioni che danno vita al nuovo disco, “La fine di tutti i guai”, in cui Cammariere recupera dal baule dei ricordi i suoi successi più acclamati, dipingendoli di nuove sfumature: “Tempo perduto”, “Via da questo mare”, “Tutto quello che un uomo”, il brano della prima partecipazione a Sanremo (nel 2003, ottiene il terzo posto in gara, il Premio della Critica e quello come “Migliore Composizione Musicale”), in un perfetto equilibrio armonico che ne sottolinea l’intensità emotiva.

Immancabili poi i tributi e gli omaggi ai memorabili cantautori che lo hanno ispirato durate la sua carriera.

Giovedì 2 luglio intanto per la ripartenza della Grande Musica Classica con la prima della Rassegna Primaverile “Dedicato a..”, che si terrà, come sempre, all’Auditorium “Vallisa”. La rassegna viene proposta con cinque concerti a tema, privilegiando per ciascun concerto un’idea, uno stile, un genere, quindi “varietà, diversità, molteplicità di idee e ricchezza di cultura” nell’eccezione più ampia.

Primo appuntamento con Natalizia Carone (voce narrante) Luciano Tarantino (violoncello) e Giuseppe Bini (pianoforte) sul tema “Mara il violoncello di A. Stradivari”.

Per questi concerti è consigliabile prenotare via biglietteria on-line stante la limitazione dei posti, giusta ordinanza da Covid-19.

Per informazioni rivolgersi presso gli uffici della Camerata Musicale Barese in Via Sparano 141 infotel 080/5211908, sui social dell’Associazione e sul sito www.cameratamusicalebarese.it.


Gli spettacoli di  Gino Paoli, Sergio Cammariere, Raphael Gualazzi e Alessandro Preziosi, a causa all’emergenza COVID 19 hanno subito nuovi rinvii a date da determinarsi. A breve sarà anche comunicata la data dello spettacolo “Carmen/Bolero” della MM Contemporary Dance Company, che sostituirà “You&Me” dei “Mummenshanz”.

Per chi non volesse utilizzare i biglietti per le nuove date degli spettacoli, ai sensi e per gli effetti della Legge n. 27 del 2020 e dell’ultimo D.L. n. 34 del 19/05/2020 art. 183 è data facoltà ai soggetti acquirenti di inviare apposita istanza di rimborso a mezzo mail o posta (info@cameratamusicalebarese.it) allegando copia dei relativi titoli di acquisto al fine di ottenere apposito voucher da utilizzare entro 18 mesi dall’emissione valido per qualsiasi spettacolo facente parte della programmazione  futura della Camerata.

L’ultimo giorno valido perl’invio delle istanze(sempre via mail o posta corredate con copia dei titoli d’ingresso acquistati) per il rilascio dei voucher è fissato perentoriamente al 17 giugno p.v. (eccezionalmente fino al 18) ai sensi del D.L. n. 34/20 sopracitato.

Per ulteriori informazioni si prega di consultare il sito www.cameratamusicalebarese.it e i social media dell’Associazione.


Dopo il rinvio a date da determinarsi degli Eventi di Gino Paoli, Sergio Cammariere, Raphael Gualazzi, Alessandro Preziosi a causa del Covid 19, gli Uffici della Camerata riaprono al pubblico da lunedì 15 giugno.

L’apertura al pubblico è strettamente limitata alla consegna dei voucher, previo riconoscimento e riconsegna dei titoli di acquisto integri, predisposti tramite istanze già presentate. Sarà comunque possibile inoltrare nuove istanze (sempre via mail o posta corredate con copia dei titoli d’ingresso acquistati) per il rilascio dei voucher per chi non volesse attendere le nuove date: ultimo giorno utile di presentazione è fissato perentoriamente al 17 giugno p.v. (18/6 per eventuali ritardatari!!) ai sensi del D.L. n. 34/20 sopracitato.

Ma di buon auspicio dal 2 al 9 luglio, presso l’Auditorium Vallisa, agibile per posti limitati,  finalmente ripartirà La  Grande Musica con la  Rassegna “Dedicato a”.

La rassegna, di cinque concerti,  ripercorrerà  un unico tema, privilegiando per ciascun concerto un’idea, uno stile, un genere, quindi “varietà, diversità, molteplicità di idee e ricchezza di cultura” nell’accezione più ampia.

Il programma è il seguente: si inizia il 2 luglio con Natalizia Carone (voce narrante), Luciano Tarantino (violoncello) e Giuseppe Bini (pianoforte) sul tema “Mara il violoncello di A. Stradivari”;sabato 4 luglio  toccherà alla giovanissima Pianista Greta Maria Lobefaro in un programma dal titolo “Dal tema con variazioni allaforma ciclica attraverso il Charakterstück”,lunedì 6 luglio “Di.. Per.. Con.. Astor Piazzolla”con  CesareChiacchiaretta al  bandoneon eGiampaolo Bandini alla chitarra mentre  l’8 luglio la Violinista Gaia Trionfera  e la Pianista Elena Matteucci presenteranno“La Tarantella, come fonte di ispirazione - Il Maestro incontra l’allievo”. Ultimo appuntamento il 9 luglio con il Quartetto di Fisarmoniche Aires sul tema de “La Fisarmonica, strumento classico”.

Il costo dell’abbonamento all’intera Rassegna è di € 50,00, ridotto € 40,00, mentre il costo dei singoli biglietti è di € 15,00, ingresso per giovani under 26 anni  €. 5,00. G

Gli abbonati che confermeranno l’adesione alla 79ª Stagione saranno graditissimi ospiti per l’intera Rassegna.

Naturalmente per una capienza limitata le prenotazioni procedono a ritmo, come nelle aspettative, incalzante.

A giorni…. un’altra novità della Camerata con l’ eccelsa Musica Classica e con il grande Jazz estivo…..

Per ulteriori informazioni si prega di consultare il sito www.cameratamusicalebarese.it e i social media dell’Associazione.


I tre concerti clou della seconda parte della Stagione della Camerata Musicale Barese, Gino Paoli, Sergio Cammariere, Raphael Gualazzi, come anche lo spettacolo di Alessandro Preziosi, a causa all’emergenza COVID 19 hanno subito nuovi rinvii a date da determinarsi, nel più breve tempo, a causa della persistente chiusura dei teatri che pur potendo eventualmente riaprire, potranno ospitare non più di 150 spettatori.

A breve sarà anche comunicata la data dello spettacolo “Carmen/Bolero” della MM Contemporary Dance Company, che sostituirà “You&Me” dei “Mummenshanz”; i biglietti già acquistati saranno validi anche per il nuovo spettacolo.

Per chi non volesse utilizzare i biglietti per le nuove date degli spettacoli, ai sensi e per gli effetti della Legge n. 27 del 2020 e dell’ultimo D.L. n. 34 del 19/05/2020 art. 183 è data facoltà ai soggetti acquirenti di inviare apposita istanza di rimborso a mezzo mail o posta (info@cameratamusicalebarese.it) allegando copia dei relativi titoli di acquisto al fine di ottenere apposito voucher da utilizzare entro 18 mesi dall’emissione valido per qualsiasi spettacolo facente parte della programmazione  futura della Camerata.

L’apertura al pubblico del Botteghino della Camerata Musicale Barese dal 15 giugno è strettamente limitato alla consegna dei voucher, previo riconoscimento dei titoli di acquisto integri, predisposti tramite istanze già presentate. Sarà comunque possibile inoltrare nuove istanze (sempre via mail o posta corredate con copia dei titoli d’ingresso acquistati) per il rilascio dei voucher, il cui ultimo giorno utile di presentazione è fissato perentoriamente al 18 giugno p.v. ai sensi del D.L. n. 34/20 sopracitato.

Per ulteriori informazioni si prega di consultare il sito www.cameratamusicalebarese.it e i social media dell’Associazione.


Come oramai noto gli Eventi con Gino  Paoli  - Una Lunga Storia -  e con Sergio  Cammariere – La Fine di Tutti i Guai -che già a suo tempo furono oggetto di rinvio, fiduciosi nella riapertura dei teatri, rispettivamente al 15 e 22 Giugno, in ragione degli effetti derivanti dall’emergenza COVID 19 hanno subito nuovi rinvii a date da determinarsi, anche a causa della persistente chiusura dei teatri, che pur potendo riaprire il prossimo 15 Giugno diventano disponibili per soli 200 posti tra pubblico, orchestra, artisti, tecnici, hostess  e personale  di accoglienza.  Tali restrizioni sono impossibili da praticare, anti- economiche e sicuramente tristi nell’immaginare circa 150 persone in un teatro  grande come il Petruzzelli.

Per la medesima ragione anche il Concerto Evento con Raphael Gualazzi (come per le cinque altre città della breve tournèe) è stato rinviato a data da destinarsi.

Il Balletto Carmen/Bolero” della MM Contemporary Dance Company, già vincitrice del prestigioso Premio “Danza & Danza” come migliore Compagnia emergente (2010), come già annunciato sarà in sostituzione dello spettacolo della Compagnia dei “Mummenshanz” che  ha annullato l'intera tournèe europea proprio nel pieno della pandemia.  Per questo spettacolo restano confermati i medesimi biglietti già acquistati per Mummenshanz, con la sola necessità di rideterminare il posto numerato appena la data sarà certa.

Quindi tutti i biglietti, a suo tempo acquistati per ciascuno degli eventi, resteranno validi per le nuove date.

Tuttavia, ai sensi e per gli effetti dell’ultimo D.L. (Decreto Rilancio) n. 34 del 19/05/2020, art. 183, è data facoltà  ai soggetti acquirenti di inviare, entro 30 giorni  dalla pubblicazione dello stesso (e quindi entro il 19/6/2020), apposita istanza di rimborso alla Camerata Musicale Barese (a mezzo mail) allegando una copia dei  relativi titoli di acquisto al fine di ottenere  un apposito voucher da utilizzare, entro 18 mesi dall’emissione valido per qualsiasi spettacolo facente parte della programmazione della Camerata.

I Voucher saranno disponibili a partire dal 15 Giugno previa riconsegna dei titoli di acquisto perfettamente integri.

Per ulteriori  informazioni si prega di consultare il sito www.cameratamusicalebarese.it e i social media dell’Associazione.


Visto il nuovo decreto del Governo, anche  gli eventi di Gino Paoli e Sergio Cammariere che già a suo tempo furono oggetto di rinvio rispettivamente al 15 e 22 Giugno, sono rinviati a nuove date che saranno comunicate al più presto.

Infatti anche se l'annunciata apertura dei teatri è fissata per il 15 giugno prossimo, la Camerata di fronte a due strepitosi sold out, non potendo limitare a solo 150 persone l'ingresso in teatro, ha deciso di far slittare gli spettacoli di qualche mese allorquando le restrizioni potranno essere allentate. Stessa sorte per il Concerto Evento di Raphael Gualazzi, per il quale entro fine maggio saranno comunicate le nuove date come anche per lo spettacolo di Alessandro Preziosi, per lo spettacolo di danza “Carmen/Bolero” e della Camerata Ducale.

Per tutti gli spettacoli rinviati saranno validi anche per le nuove date, i biglietti acquistati, salvo per lo spettacolo di danza i cui tickets dovranno essere rimodulati per l'assegnazione del posto.Per coloro che, invece, hanno optato per il rimborso tramite voucher - utilizzabile entro un anno dall’emissione - l’Associazione comunica che gli stessi buoni potranno essere consegnati a partire dal 15 Giugno 2020, data in cui riapriranno gli Uffici della Camerata.Gli abbonati alla 78ª Stagione invece potranno usufruire della propria tessera per gli ultimi tre spettacoli in programma. 

Per ulteriori  informazioni si prega di consultare il sito www.cameratamusicalebarese.it e i social media dell’Associazione.

 


Come oramai noto, gli eventi di Gino  Paoli e Sergio  Cammariere già a suo tempo furono oggetto di rinvio rispettivamente al 15 e 22 Giugno con l’auspicio di poterli confermare alla luce della persistente chiusura dei locali di pubblico spettacolo; nel malaugurato caso di un nuovo rinvio di chiusura dei teatri  le nuove date saranno comunicate al più presto possibile.

Per la medesima ragione anche il Concerto Evento con Raphael Gualazzi (come per le  cinque altre città della breve tournèe) e lo spettacolo con Alessandro Preziosi sono stati rinviati a data da destinarsi a breve, mentre  lo spettacolo di danza “Carmen/Bolero” va  a sostituire i Mummenshanz che  hanno annullato l'intera tournèe europea proprio nel pieno della pandemia.

Per tutti gli spettacoli rinviati saranno validi,  per le nuove date, i biglietti acquistati, salvo per lo spettacolo di danza i cui tikets  dovranno essere rimodulati per l'assegnazione del posto.

Coloro invece che, ai sensi del D.L. n. 18 del 17/3/2020, hanno optato per il rimborso tramite Voucher - utilizzabile entro un anno dall’emissione per tutti gli spettacoli rientranti nella programmazione della Camerata -, l’Associazione comunica che i voucher suddetti  saranno disponibili entro 30 giorni dalla riapertura degli Uffici (prevista per il 18 maggio) e comunque non prima del  3 giugno prossimo.

Gli abbonati alla 78ª Stagione invece potranno usufruire della propria tessera per gli ultimi tre spettacoli in programma. 

Per ulteriori  informazioni si prega di consultare il  sito www.cameratamusicalebarese.it  e i social media dell’Associazione.