Sala stampa

La ripartenza della Camerata Musicale Barese dopo l’emergenza Covid-19, ha un significato molto importante: la gioia di poter dare nuovamente il benvenuto in Teatro al Pubblico per gli eventi dal vivo!...

Dopo i lunghi mesi di chiusura sono stati riprogrammati gli spettacoli sospesi della scorsa Stagione  rinviati a causa dell'emergenza: il Concerto dell'Ensemble Camerata Ducale si svolgerà il prossimo 22 settembre presso il Teatro Showville mentre lunedì 12 ottobre 2020 sarà la volta di Alessandro Preziosi e la Pianista Rebecca Woolcock in "Otello: dalla parte di Cassio" al Teatro Petruzzelli, e sempre nel politeama  barese  sarà recuperato il 4 dicembre lo spettacolo di danza  con “Carmen/Bolero” della  MM Contemporary Dance Company.

La nuova Stagione “Fascinosa” partirà invece il 21 ottobre al Teatro Petruzzelli con l’Orchestra della Magna Grecia diretta da Piero Romano con la partecipazione straordinaria di Karima in un omaggio a Federico Fellini.

L’Orchestra della Magna Grecia è uno dei principali punti di riferimento dei giovani musicisti del Mezzogiorno, e non solo. La crescita impetuosa voluta dai suoi fondatori l’ha resa polo di attrazione per i musicisti del Centro Sud che cercano e, finalmente, trovano una buona ragione per restare nella loro terra. Qualità e impegno rigoroso hanno consentito all’Orchestra della Magna Grecia di ottenere dal Ministero a dicembre 2003 il riconoscimento di Ico (ovvero Istituzione concertistica orchestrale). Un meritato traguardo a fronte dell’intenso lavoro svolto dal 1993, anno di nascita dell’Orchestra della Magna Grecia. Altra pecularietà è quella di saper convogliare il grande affiatamento dei suoi componenti nelle mani dei direttori, di assoluto prestigio, che si sono succediti negli anni sul podio. Sin dal 1993 il M° Piero Romano è il direttore artistico. Dal gennaio 2018 questo ruolo è ricoperto dal M° Luigi Piovano, già direttore musicale per cinque anni.

Karima nasce a Livorno, città marittima, colorata e frizzante da cui eredita la permeabilità alle contaminazioni. Fin da bambina, sostenuta dal suo talento, si avvicina alla musica partecipando prima a Bravo Bravissimo e poi a Domenica In. Nell'ottobre del 2006 entra nel programma Amici di Maria De Filippi. Si classifica al terzo posto e vince il premio della critica, decretato all’unanimità da tutta la giuria tecnica, che la ritiene la nuova voce più interessante del panorama musicale italiano. Nello stesso anno Karima sigla il suo primo contratto discografico con Sony Bmg e incide il suo primo Ep. Nella sua voce potente e significativa convivono e si esprimono i colori del jazz, del soul ?del blues e perfino del gospel. Nonostante la sua giovane età, Karima ha già una lunga e variegata esperienza artistica, tra cui il Festival di Sanremo nel 2009 e soprattutto la collaborazione con Burt Bacharach dal quale è stata prodotta. E’l'unica cantante italiana a cui il “Maestro” ha scritto dei brani e con il quale ha registrato a Los Angeles il suo primo album dal titolo Karima. Sempre nello anno viene scelta dalla Disney per interpretare la colonna sonora nel film di animazione “La Principessa e il ranocchio”, ha aperto i concerti di Whitney Houston e di John Legend, ha partecipato a Tale e Quale Show e I migliori Anni su Rai 1. Con Umbria Jazz rappresenta l’Italia nei festival internazionali. Artista molto amata in Cina dove ha portato per due anni consecutivi in tour, il progetto” Close to you” cantando per prima al prestigioso teatro dell’opera di Pechino, tempio sacro della musica classica. Nel 2017 nel musical The Bodyguard è Rachel la protagonista, ruolo interpretato nel film da Whitney Houston. Amata dai musicisti ha collaborato con Dado Moroni, Riccardo Fioravanti e con Stefano Bagnoli. Esplosiva la collaborazione con la più famosa street band italiana i Funk Off. Nei suoi concerti i brani da lei interpretati rinascono nella “versione Karima” unici e inimitabili.

Il programma della serata renderà omaggio al grande regista italiano con l’esecuzione delle Musiche dei più famosi film di Fellini.

 

Purtroppo le regole del distanziamento fisico da seguire per contenere il rischio di diffusione del contagio da Covid-19, hanno imposto di dover limitare significativamente la capienza dei teatri riducendo, di conseguenza, la disponibilità dei posti in vendita.  

Per garantire la sicurezza di tutti, i posti per assistere agli spettacoli saranno, dunque, assegnati tenendo conto delle misure di distanziamento fisico previste per il contenimento dei contagi da Covid19.

Per questo motivo la Camerata Musicale Barese offre particolari agevolazioni, fino ad esaurimento, sul rinnovo degli abbonamenti per la Stagione fino al prossimo 19 settembre p.v.

Per informazioni e prenotazioni gli interessati possono rivolgersi presso gli uffici della Camerata infotel 080/5211908 e on-line sul sito www.cameratamusicalebarese.it.


Il settore della cultura e dello spettacolo dal vivo è sicuramente tra i più colpiti dalla crisi economica e sanitaria causata dal Covid-19 e sta  scontando  le maggiori difficoltà nella fase di ripresa.

Ma…..è giunto  ora il momento della ripartenza Per cui…. SI ALZI IL SIPARIO!!

La Camerata Musicale Barese ricomincia nel rigoroso rispetto di tutte le regole e prescrizioni sanitarie previste, garantendo il distanziamento interpersonale e la massima sicurezza di spettatori, artisti e del proprio staff.

Si riparte quindi proprio dai  due  spettacoli della 78ª Stagione della Camerata Musicale Barese  rinviati a causa dell'emergenza: il Concerto dell' Ensemble Camerata Ducale che si svolgerà il prossimo 22 settembre presso il Teatro Showville mentre  lunedì 12 ottobre al Teatro Petruzzelli sarà la volta del Teatro Musicale che vedrà protagonisti l'Attore Alessandro Preziosi e la Pianista Rebecca Woolcock in "Otello: dalla parte di Cassio".

L’Ensemble Camerata Ducale, direttore e violista Guido Rimonda, presenterà il programma “Le Violon Noir” progetto dello  stesso Rimonda, in cui il violino è protagonista di un concerto multidisciplinare in cui il nero, simbolo di misterioso, di occulto, è il filo conduttore di un programma interamente legato a una dimensione inquietante ma anche piena di fascino, dove diavoli, streghe, ossessioni ed  altro  aleggiano nella storia del violino e dei violinisti a partire dalla morte violenta del violinista Jean-Marie Leclair, il cui cadavere fu ritrovato pugnalato alla schiena, ancora abbracciato al proprio violino, uno Stradivari del 1721. Da allora lo strumento venne soprannominato “le Noir” per la macchia nera lasciata dalla mano destra del violinista, che mai avrebbe voluto staccarsi dal suo splendido strumento. A queste misteriose suggestioni si ispirano sia il concerto sia il progetto discografico "Le Violon Noir", uscito per Decca nel 2013.

Il 12 ottobre Alessandro Preziosi porterà in scena l’ originale rilettura del capolavoro di William Shakespeare, un  “dramma della gelosia” reinterpretato in chiave contemporanea attraverso lo sguardo di un personaggio fondamentale, il bel luogotenente del Moro di Venezia, testimone della tragedia nonché ignaro strumento del male (e a sua volta vittima incolpevole – come Desdemona – dell’invidia e della perfidia di Iago).

Colonna sonora “a tema”, tra parafrasi rossiniane e partiture verdiane eseguite al pianoforte da Rebecca Woolcock – raffinata musicista, spesso protagonista al Maggio fiorentino – per un viaggio nei labirinti della mente e del cuore.

E già si annuncia il terzo recupero con la Danza: “Carmen/Bolero”  per il 4 dicembre, al Teatro  Petruzzelli, la nuova produzione della MM Contemporary Dance Company che  porterà  in scena   due grandi titoli del repertorio musicale nell’interpretazione di due coreografi italiani, Emanuele Soavi, da anni attivo in Germania presso prestigiose compagnie, e Michele Merola, direttore artistico della compagnia: con questo spettacolo la MM Contemporary Dance Company vuole offrire la sua rivisitazione di due celeberrime opere musicali, che sono state oggetto di rappresentazione da parte di grandi artisti contemporanei, basti citare Mats Ek per Carmen e Maurice Bejart per Bolero. Lo spettacolo  sostituirà “You&Me” della Compagnia  “Mummenshanz” che ha annullato la tournèe causa covid.

L’ingresso in teatro sarà consentito solo agli spettatori muniti di mascherina che dovrà essere indossata fino al raggiungimento del proprio posto ed ogni qualvolta ci si allontani compreso il momento dell’uscita. Sarà effettuata la rilevazione automatica della temperatura corporea di ciascun spettatore, il quale avrà l’obbligo di evitare gli assembramenti mantenendo la distanza di sicurezza di almeno 1 metro, anche in entrata e in uscita dal teatro, avendo cura di igienizzare le mani nelle postazioni dedicate.

Per lo spettacolo della Camerata Ducale  gli Abbonati alla 78ª Stagione saranno sistemati dal personale della Camerata Musicale con criterio a scacchiera possibilmente nel settore previsto dall’abbonamento, mentre per lo spettacolo di  Alessandro Preziosi  e “Carmen/Bolero”al Teatro Petruzzelli sarà necessario riconvertire  (anche per i possessori dei biglietti non richiesti a voucher)  i propri  posti  presso gli uffici della Camerata  dal 14 al 30 settembre sulla nuova pianta del Teatro Petruzzelli nel rispetto delle  norme sanitarie.

Alla luce delle limitazioni di posti sulla nuova pianta del Teatro Petruzzelli, causa  Covid 19, la Camerata Musicale Barese offre particolari agevolazioni sul rinnovo degli abbonamenti per la Stagione fino al prossimo 19 settembre p.v.

Biglietti e prenotazioni presso gli uffici della Camerata Musicale Barese in Via Sparano 141 infotel 080/5211908 e sul sito www.cameratamusicalebarese.it.


La   Camerata Musicale Barese sta programmando la sua 79ª Stagione 2020/2021, dopo la pausa forzosa dovuta alla pandemia da Covid 19 che  ha messo l’Italia di fronte a difficoltà e sfide inedite anche nel mondo della cultura e spettacolo.

L’Associazione barese ricomincia nel rigoroso rispetto di tutte le regole e prescrizioni sanitarie previste, garantendo il distanziamento interpersonale e la massima sicurezza di spettatori, artisti e del proprio staff.

L’inaugurazione della Stagione è prevista   il 21 ottobre al Teatro Petruzzelli conl’Orchestra della Magna Grecia diretta da Piero Romano con   la partecipazione straordinaria della cantante Karima in un Concerto  dedicato a Federico Fellini nel  centenario della nascita.

L'Orchestra Magna Grecia, rappresenta uno dei principali punti di riferimento dei musicisti del Mezzogiorno. Qualità e impegno hanno consentito all' Ensemble Orchestrale di ottenere nel 2003 il riconoscimento di Ico (Istituzione concertistica orchestrale). Un meritato traguardo a fronte dell'intenso lavoro svolto dal 1993, anno della sua nascita. L'Orchestra ha collaborato con importanti direttori e solisti quali Bruson, Maisky, Stewart, Bollani, Noa, Krylov, Devia, Ughi, Zimerman, Warwick, Ron, Sollima e

 Luis Bacalov. Dal 1993 il Maestro Piero Romano è il direttore artistico, mentre da giugno 2005 il Premio Oscar Luis Bacalov è il Direttore Principale.

Forte di un’estensione vocale invidiabile, Karima vanta, con grande raffinatezza, un repertorio infinito e senza tempo che dimostra una volta di più che la cantante italiana di origini algerine, è artisticamente cresciuta nel tempo, dai talent in cui ha brillato e vinto per distacco, fino al Festival di Sanremo con un contratto discografico con una delle più importanti a livello internazionale. Nata a Livorno, padre algerino e madre italiana, Karima dopo le partecipazioni a vari talent partecipa a Sanremo accompagnata sul palco da Burt Bacharach. Apre un concerto di Whitney Houston, è ospite fisso dei programmi “Crozza Alive” (LA7), I migliori anni e Tale quale show (Raiuno) e protagonista del musical “The Bodyguard – Guardia del corpo” (Whitney Houston è la protagonista nell’originale cinematografico). Fra i riconoscimenti   Premio della critica giornalistica ad “Amici di Maria De Filippi” e il “Wind Music Awards”.

Gli altri appuntamenti già annunciati di cui sono già in vendita i biglietti sono:

il 24 novembre al Teatro Petruzzelli un appuntamento di alta classe”: “Preludes - Danze per 4 al piano” con Anbeta Toromani, Alessandro Macario, Letizia Giuliani e Amilcar Moret Gonzales accompagnati al pianoforte da Costanza Principe. Musica e Danza si fonderanno in palcoscenico per dar vita ad uno spettacolo concepito intorno al “Preludio” una delle forme più amate del repertorio pianistico. Coreografie di Massimo Moricone.

Appuntamento che non può mancare, il 3 gennaio 2021 il Concerto di Capodanno a cura dell’OrchestraSinfonica di Kiev, per brindare al 2021 con il 3° Concerto di Rachmaninov per pianoforte e Orchestra; Pianista sarà il giovane siciliano Alberto Ferro, vincitore del Premio Venezia e secondo al Concorso Busoni nel 2015.

Altri due appuntamenti imperdibili:l’11 gennaio 2021 il Pianista Ivo Pogorelich, una delle massime figure pianistiche internazionali in un programma interamente dedicato a Fryderyk Chopin e per il Teatro MusicaleTullio Solenghi accompagnato dal Trio dì Archi di Firenze il 17 maggio in una entusiasmante “full immersion” nel mondo di uno dei più grandi geni della storia della Musica:  Wolfang Amadeus Mozart.

Altro appuntamento di particolare rilievo sarà quello del 24 Gennaio al Teatro Petruzzelli, con il nostroMicheleMirabella che, in un particolare “reading”, racconterà Dante accompagnato dalla “Ensemble”

U. Mercadante.

Inoltre sono stati riprogrammati gli spettacoli sospesi della 78ª Stagione della Camerata Musicale Barese   rinviati a causa dell'emergenza: il Concerto dell'Ensemble Camerata Ducale si svolgerà il prossimo 22 settembre presso il Teatro Showville mentre lunedì 12 ottobre 2020 sarà la volta di Alessandro Preziosi e la Pianista Rebecca Woolcock in "Otello: dalla parte di Cassio" al Teatro Petruzzelli.

Anche la danza rimasta bloccata dalla pandemia sarà recuperata il 4 dicembre, sempre al Teatro Petruzzelli, con uno spettacolo di elevato spessore a cura della   MM Contemporary Dance Company che rappresenterà “Carmen / Bolero”.

Alla luce delle limitazioni di posti sulla nuova pianta del Teatro Petruzzelli,causa   Covid 19, la Camerata Musicale Barese offre particolari agevolazioni sul rinnovo degli abbonamenti per la Stagione fino al prossimo 19 settembre p.v.

Per informazioni e prenotazioni gli interessati possono rivolgersi presso gli uffici della Camerata infotel 080/5211908 e on-line sul sito www.cameratamusicalebarese.it.


La pandemia da coronavirus ha messo l’Italia di fronte a difficoltà e sfide inedite che sono state  affrontate in più fasi. E’ giunto ora finalmente  il momento della ripartenza e sarà fondamentale in questa  fase riconoscere alla Cultura il ruolo primario,  vero ed importante “Asset” di un Paese che vanta una bellezza invidiata da tutto il Mondo.

Sono stati riprogrammati i primi due  spettacoli della 78ª Stagione della Camerata Musicale Barese  rinviati a causa dell'emergenza:

il Concerto dell'Ensemble Camerata Ducale si svolgerà il prossimo 22 settembre presso

il Teatro Showville

lunedì 12 ottobre 2020 sarà la volta del Teatro Musicale che vedrà protagonisti l'Attore

Alessandro Preziosi e la Pianista Rebecca Woolcock in "Otello: dalla parte di Cassio"

al Teatro Petruzzelli.

La Camerata Musicale Barese ricomincia nel rigoroso rispetto di tutte le regole e prescrizioni sanitarie previste, garantendo il distanziamento interpersonale e la massima sicurezza di spettatori, artisti e del proprio staff.

L’ingresso in teatro sarà consentito solo agli spettatori muniti di mascherina che dovrà essere indossata fino al raggiungimento del proprio posto ed ogni qualvolta ci si allontani compreso il momento dell’uscita. Sarà effettuata la rilevazione automatica della temperatura corporea di ciascun spettatore, il quale avrà l’obbligo di evitare gli assembramenti mantenendo la distanza di sicurezza di almeno 1 metro, anche in entrata e in uscita dal teatro, avendo cura di igienizzare le mani nelle postazioni dedicate.

Per lo spettacolo della Camerata Ducale  gli Abbonati alla 78ª Stagione saranno sistemati dal personale della Camerata Musicale con criterio a scacchiera possibilmente nel settore previsto dall’abbonamento, mentre per lo spettacolo di  Alessandro Preziosi al Teatro Petruzzelli sarà necessario rieffettuare  (anche per i possessori dei biglietti non richiesti a voucher)  la prenotazione dei posti  presso gli uffici della Camerata  dal 14 al 30 settembre sulla nuova pianta del Teatro Petruzzelli nel rispetto delle  norme sanitarie.

Biglietti e prenotazioni presso gli uffici della Camerata Musicale Barese in Via Sparano 141 infotel 080/5211908 e sul sito www.cameratamusicalebarese.it.


La Camerata Musicale Barese nonostante i postumi ancora vigenti della “triste pandemia” è al lavoro per definire gli ultimi dettagli di quella che sarà la programmazione della Stagione targata 79.

Dopo il Vernissage dedicato al sommo compositore Ludwig van Beethoven con ben cinque concerti, tenutisi fino al 25 luglio al Palace Hotel, sono state definite le “Prime Anticipazioni” della 79ª Stagione battezzata "Fascinosa", un ritorno nel segno della sperimentazione, l'Arte raccontata attraverso la pluralità dei linguaggi, che spaziano dal repertorio classico sino al registro contemporaneo.

Tra i grandi protagonisti della nuova Stagione, il Pianista Ivo Pogorelich, figura di rilievo internazionale che porterà un programma dedicato a Frederic Chopin.

Dalla forma del "preludio", caratteristica proprio del repertorio pianistico, prenderà le mosse anche il Balletto "Les Preludes" con Anbeta Toromani, Alessandro Macario, Letizia Giuliani, Amilcar Moret Gonzales, per le coreografie di Massimo Moricone e le musiche di Costanza Principe al pianoforte.

Il tradizionale Concerto di Capodanno sarà affidato alla Kiev Radio Simphony Orchestra, diretta da Vladimir Shelko con il Pianista Alberto Ferro. In programma il 3° Concerto di Rachmaninov e la 5ª Sinfonia di Cajkovskij.

Musica e Teatro insieme per raccontare la vita del genio Mozart, nell'interpretazione di Tullio Solenghiaccompagnato dal Trio d'Archi di Firenze.

All'insegna della contaminazione, la performance del Violinista Alessandro Quarta e del suo Quartetto Ritmico. Le composizioni di Paganini, ma anche di Rota, Morricone e Piazzolla, si alterneranno ai ritmi del jazz e del pop.

Un nuovo grande inizio, dunque, illuminati dal fulgore dell'Arte, nella forma della Musica, della Danza e del Teatro.

Ma questi sono soltanto alcuni nomi della 79ª Stagione, a breve l’intero Cartellone dove non mancheranno Eventi di spicco per la Danza, il TeatroMusicale, il Jazz: sarà infatti riproposta la Rassegna “Notti di Stelle Winter” giunta alla sesta edizione.

Continua quindi la campagna abbonamenti; prelazioni di abbonati della scorsa Stagione esercitabili eccezionalmente fino al 19 settembre.

Sono stati riprogrammati anche gli spettacoli annullati a causa dell'emergenza Covid: il concerto dell'Orchestra Camerata Ducale si svolgerà, come già programmato il prossimo 22 settembre presso il Teatro Showville, mentre lunedì 12 ottobre 2020 invece sarà la volta del Teatro Musicale, che vedrà protagonisti l'attore Alessandro Preziosi e la Pianista Rebecca Woolcock in "Otello: dalla parte di Cassio" al Teatro Petruzzelli.

Nuove date anche per tre grandi nomi che torneranno a calcare il palcoscenico del Teatro Petruzzelli:

Sergio Cammariere il prossimo 8 dicembre con il concerto "La fine di tutti i guai" ripreso dal suo ultimo progetto discografico; Gino Paoli, invece, sarà a Bari il 10 marzo 2021, quando ripercorrerà la sua densa carriera in "Una Lunga Storia" e Raphael Gualazzi con il suo "Ho un Piano tour" il 26 aprile 2021.

Per informazioni sulla campagna abbonamenti, rivolgersi presso gli uffici della Camerata Musicale Barese (che riapriranno regolarmente da lunedì 31/8 p.v.) in Via Sparano 141 infotel 080/5211908, sui social dell’Associazione e sul sitowww.cameratamusicalebarese.it.

 


I Dirigenti della Camerata Musicale Barese Giovanni Antonioni e Rocco De Venuto sono impegnati nella definizione degli ultimi tasselli di quanto costituirà la 79ª Stagione del sodalizio.

Venticinque appuntamenti, celebri ritorni e tante innumerevoli sorprese che non mancheranno di sorprendere in primis tutti i Soci.

Accanto alla Concertistica, tra cui spiccano i nomi del  celebre Pianista Ivo Pogorelich al Petruzzelli (11 Gennaio 2021) ed il classico Concerto di Capodanno Concerto di Capodanno con la Kiev Radio Simphony Orchestra, diretta da Vladimir Sheiko con il Pianista Alberto Ferro ( 3 Gennaio 2021) sempre al Teatro Petruzzelli, primeggia il Teatro Musicale con il progetto di vari “reading” di particolare spessore: Tullio Solenghi e Michele Mirabella entrambi supportati da noti gruppi strumentali.

La nuova Stagione prevede anche il Teatro–Danza Mediterraneo con balletti di particolare rilievo artistico e con titoli di grande richiamo e la Rassegna “Notti di Stelle Winter” che vedrà la partecipazione - tra gli altri- del noto Fabrizio Bosso con il proprio storico gruppo.

Prenotazioni e info esclusivamente sul sito: www.cameratamusicalebarese.it fino al 30 Agosto prossimo, essendo gli uffici della Camerata chiusi fino a quella data.


La Camerata Musicale Barese comunica a tutto il pubblico che i propri uffici resteranno chiusi per ferie dall’8 al 29 agosto. Riapertura lunedì 31 agosto.

Resta però attivo il sito internet www.cameratamusicalebarese.itper le prenotazioni relative agli abbonamenti alla 79ª Stagione “Fascinosa” (Intera Stagione e Speciale Eventi) e per i biglietti dei primi spettacoli annunciati, tra cui il recital del Pianista Ivo Pogorelich, figura di rilievo internazionale che porterà un programma dedicato a Frederic Chopin.

In vendita anche i biglietti per il Balletto “Les Preludes”, che si ispira alla forma del "preludio", caratteristica proprio del repertorio pianistico. Fanno parte del cast Anbeta Toromani, Alessandro Macario, Letizia Giuliani, Amilcar Moret Gonzales, con le coreografie di Massimo Moricone e la partecipazione di Costanza Principe al pianoforte.

Il tradizionale Concerto di Capodanno (3 gennaio 2021) sarà affidato alla Kiev Radio Simphony Orchestra, diretta da Vladimir Shelko con il Pianista Alberto Ferro, giovanissimo pluripremiato al Concorso di Venezia e Busoni di Bolzano nel 2015. In programma il 3° Concerto di Rachmaninov e la 5ª Sinfonia di Cajkovskij.

Musica e Teatro insieme per raccontare la vita del genio Mozart, nell'interpretazione di Tullio Solenghi accompagnato dal Trio d'Archi di Firenze. Lo spettacolo offre una vera e propria immersione nel mondo di uno dei più grandi geni della storia della musica. Grazie all'accostamento di alcune lettere, scelte all'interno del suo sterminato carteggio, con uno dei suoi ultimi capolavori cameristici (il divertimento per trio d’archi KV 563, scritto al termine della sua vita in cui sembrano convergere e sublimarsi tutte le precedenti esperienze compositive), si traccia un ritratto umanissimo e sorprendente di Wolfgang Amadeus Mozart, ripercorrendo le fasi della sua esistenza della quale si scoprono le relazioni affettive e i temi a lui più cari toccando diversi registri espressivi, dal burlesco all’ironico, dal grottesco al tragico.

L’eclettico Tullio Solenghi, con la sua sapiente ironia e prorompente personalità, si unirà all'esecuzione del Divertimento dando vita ad un connubio meraviglioso ed intenso, in un alternarsi di ironie, emozioni, facezie e arguzie.

La direzione della Camerata sollecita quanti ancora non avessero provveduto alla riconferma del proprio abbonamento, ancora per qualche giorno disponibile con particolari riduzioni. 

Informazioni di ogni tipo sul sito: www.cameratamusicalebarese.it


La Camerata Musicale Barese, a grande richiesta soprattutto di pubblico giovanile, rende disponibili abbonamenti a costi di assoluta promozione, fino ad esaurimento dei settori riservati all’iniziativa.

Le prenotazioni sono effettuabili esclusivamente presso gli uffici della Camerata Musicale Barese (APERTI SOLO DI MATTINA DALLE 9.30 ALLE 13 FINO AL 7 AGOSTO) e sul sito www.cameratamusicalebarese.it.

Il Cartellone della 79ª Stagione sarà degno delle tradizioni e dei grandi Eventi che hanno finora accompagnato la vicenda artistica, culturale e civica della Camerata nei suoi 78 anni di vita. 

Fra i nomi che i dirigenti dell’Associazione hanno finora rivelato spicca il nome del Pianista Ivo Pogorelich, una delle massime figure pianistiche internazionali in un programma interamente dedicato a Fryderyk Chopin.

Ancora grande Musica con il Violinista Alessandro Quarta e il suo Quartetto Ritmico che presenterà un progetto concepito con vari stili musicali attraverso composizioni di Paganini, Sarasate, Rota, Morricone fra sonorità jazz e pop.

Per il Teatro Musicale Tullio Solenghi accompagnato dal Trio dì Archi di Firenze, in una entusiasmante “full immersion” nel mondo di uno dei più grandi geni della storia della Musica: Wolfgang Amadeus Mozart.

Con Solenghi nel ruolo di voce narrante, c’è il Trio d’Archi di Firenze composto da Patrizia Bettotti al violino, Carmelo Giallombardo alla viola, Lucio Labella Danzi al violoncello.

E così lo spettacolo si preannuncia come una vera e propria immersione nel mondo di uno dei più grandi geni della storia della musica “Mozart”, ripercorre le fasi della sua esistenza di cui si scoprono le relazioni affettive e i temi a lui più cari toccando diversi registri espressivi, dal burlesco all’ironico, dal grottesco al tragico. A Solenghi il compito di svelare con sapiente ironia e prorompente personalità, i segreti di una esecuzione dando vita ad un connubio meraviglioso e intenso, con un continuo alternarsi di ironie, emozioni facezie e arguzie.

Il Balletto vivrà sul palco con “Les Preludes- Danze per 4 al piano” con Anbeta Toromani, Alessandro Macario, Letizia Giuliani e Amilcar Moret Gonzales accompagnati al pianoforte da Costanza Principe. Musica e Danza si fonderanno in palcoscenico per dar vita ad uno spettacolo concepito intorno al “Preludio” una delle forme più amate del repertorio pianistico. Coreografie di Massimo Moricone.

Appuntamento che non può mancare, il Concerto di Capodanno a cura dell’Orchestra Sinfonica diKiev, per brindare al 2021 con il 3° Concerto di Rachmaninov per pianoforte e Orchestra; Pianista sarà il giovane siciliano Alberto Ferro, Vincitore, a meno di vent’anni, del Premio Venezia e del secondo Premio al Concorso Busoni nel 2015.

Sono state anche programmate le nuove date per gli spettacoli annullati a causa dell'emergenza Covid: Sergio Cammariere il prossimo 8 dicembre sul palcoscenico del Petruzzelli terrà il concerto "La fine di tutti i guai" riflesso del suo ultimo progetto discografico invece Gino Paoli sarà a Bari il 10 marzo 2021, quando ripercorrerà la sua densa carriera in "Una Lunga Storia". Raphael Gualazzi con il suo "Ho un Piano tour" il 26 aprile 2021 sempre al Teatro Petruzzelli.

Il concerto dell'Orchestra Camerata Ducale si svolgerà il prossimo 22 settembre, presso la Sala Europa di Villa Romanazzi Carducci mentre lunedì 12 ottobre 2020 sarà la volta del Teatro Musicale, che vedrà protagonisti l'attoreAlessandro Preziosi con la Pianista Rebecca Woolcock in "Otello: dalla parte di Cassio".

Per informazioni rivolgersi  presso gli uffici della Camerata Musicale Barese in Via Sparano 141 infotel 080/5211908.


La Camerata Musicale Barese nonostante i postumi ancora vigenti della “triste pandemia” è al lavoro per definire gli ultimi dettagli di quella che sarà la programmazione della Stagione targata 79.

Dopo il Vernissage dedicato al sommo compositore Ludwig van Beethoven con ben cinque concerti, tenutisi fino al 25 luglio al Palace Hotel, sono state definite le “Prime Anticipazioni” della 79ª Stagione battezzata "Fascinosa", un ritorno nel segno della sperimentazione, l'Arte raccontata attraverso la pluralità dei linguaggi, che spaziano dal repertorio classico sino al registro contemporaneo.

Tra i grandi protagonisti della nuova Stagione, il Pianista Ivo Pogorelich, figura di rilievo internazionale che porterà un programma dedicato a Frederic Chopin.

Dalla forma del "preludio", caratteristica proprio del repertorio pianistico, prenderà le mosse anche il Balletto "Les Preludes" con Anbeta Toromani, Alessandro Macario, Letizia Giuliani, Amilcar Moret Gonzales, per le coreografie di Massimo Moricone e le musiche di Costanza Principe al pianoforte.

Il tradizionale Concerto di Capodanno sarà affidato alla Kiev Radio Simphony Orchestra, diretta da Vladimir Shelko con il Pianista Alberto Ferro. In programma il 3° Concerto di Rachmaninov e la

5ª Sinfonia di Cajkovskij.

Musica e Teatro insieme per raccontare la vita del genio Mozart, nell'interpretazione di Tullio Solenghiaccompagnato dal Trio d'Archi di Firenze.

All'insegna della contaminazione, la performance del Violinista Alessandro Quarta e del suo Quartetto Ritmico. Le composizioni di Paganini, ma anche di Rota, Morricone e Piazzolla, si alterneranno ai ritmi del jazz e del pop.

Un nuovo grande inizio, dunque, illuminati dal fulgore dell'Arte, nella forma della Musica, della Danza e del Teatro.

Ma questi sono soltanto alcuni nomi della 79ª Stagione, a breve l’intero Cartellone dove non mancheranno Eventi di spicco per la Danza, il TeatroMusicale, il Jazz: sarà infatti riproposta la Rassegna “Notti di Stelle Winter” giunta alla sesta edizione.

Continua quindi la campagna abbonamenti; prelazioni di abbonati della scorsa Stagione esercitabili fino al 25/7 p.v.

Sono stati riprogrammati anche gli spettacoli annullati a causa dell'emergenza Covid: il concerto dell'Orchestra Camerata Ducale si svolgerà il prossimo 22 settembre presso la Sala Europa di Villa Romanazzi Carducci, mentre lunedì 12 ottobre 2020 invece sarà la volta del Teatro Musicale, che vedrà protagonisti l'attore Alessandro Preziosi e la Pianista Rebecca Woolcock in "Otello: dalla parte di Cassio" al Teatro Petruzzelli.

Nuove date anche per tre grandi nomi che torneranno a calcare il palcoscenico del Teatro Petruzzelli:

Sergio Cammariere il prossimo 8 dicembre con il concerto "La fine di tutti i guai" ripreso dal suo ultimo progetto discografico; Gino Paoli, invece, sarà a Bari il 10 marzo 2021, quando ripercorrerà la sua densa carriera in "Una Lunga Storia" e Raphael Gualazzi con il suo "Ho un Piano tour" il 26 aprile 2021.

Per informazioni sulla campagna abbonamenti, che prevede particolari promozioni fino al 31luglio prossimo, rivolgersi presso gli uffici della Camerata Musicale Barese in Via Sparano 141 infotel 080/5211908, sui social dell’Associazione e sul sitowww.cameratamusicalebarese.it.


Domani 25 luglio alle ore 21 ultimo appuntamento di  “Notti in Jazz,” il nuovo logo in sostituzione del provvisorio stand by delle celebri “Notti di Stelle” della Camerata Musicale Barese.

Sul palcoscenico del SaloDomani 25 luglio alle ore 21 ultimo appuntamento di  “Notti in Jazz,” il nuovo logo in sostituzione del provvisorio stand by delle celebri “Notti di Stelle” della Camerata Musicale Barese.

Sul palcoscenico del Salone delle Feste del Palace Hotel il Pianista  Nico Marziliano presenterà il suo ultimo cd “Alone in action”.

Nico Marziliano svolge attività concertistica e didattica jazz dal 1983. Ha seguito seminari e corsi di alto perfezionamento - Berklee Clinics Perugia, Siena Jazz, Mr Jazz Ravenna - studiando pianoforte jazz con i maestri P. Bley, F. D’Andrea, P. Schmeling ed arrangiamento e composizione jazz con i maestri T. Pease e G. Gazzani. Ha seguito all’estero stage internazionali di perfezionamento con i pianisti J. Taylor e S. Purcell, suonando e confrontandosi con musicisti inglesi. Vincitore di borsa di studio con il pianista Kenny Barron, nell’ambito dello stage internazionale di perfezionamento "We Love Jazz" Genova; si è distinto allo stage internazionale "5° Jazz Workshop" con il pianista Barry Harris tenutosi presso il Conservatorio di Verona. Interessato anche allo studio della musica classica consegue il diploma di pianoforte presso il Conservatorio Duni di Matera. Ha suonato con M. Urbani, S. Grossman, R. Kenyatta, L. Cappelli, T. Kirkpatrick, G. Bedori, E. Scoppa, B. Mover, P. Damiani, F. Boltro, M. Applebaum, J. Garrison, E. Randisi, F. Sisti, M.Rosa, M. Raja, P. Odorici, R. D’Aiello, R. Migliardi, R. Ottaviano, E. Fioravanti, T. Tracanna, C. Fasoli, G. Basso, G. Trovesi, P. Fresu, B. Tommaso, M. Sannini, B. De Filippi, G. Mirabassi, M. Giammarco, Succi.

Nel corso della sua carriera ha avuto modo di collaborare stabilmente, in qualità di pianista, con diversi organici orchestrali jazz: V. A. Morra Jazz Orchestra, Orchestra Utopia, Orchestra AMJ Puglia, M. Applebaum Jazz Orchestra, Dolmen Orchestra, Apulia Big Band, L Big Band, Jazz Studio Orchestra, LJP Big Band. Partecipando nel 1993 al progetto biennale di formazione e qualificazione professionale per strumentisti nel campo della musica contemporanea e jazz, organizzato dalla associazione Zetema, con il gruppo Matera Concert Band guidato da E. Fioravanti ha suonato nella Rassegna delle Orchestre Giovanili di Jazz tenutasi a Campobasso e con il violoncellista olandese E. Reijseger. Si è esibito in trasmissioni radiofoniche di Rai 2 come "Stasera a via Asiago 10". Ha sonorizzato alcuni documentari , a distribuzione europea, riguardanti i beni architettonici ed ambientali della Puglia.  Ha partecipato in qualità di compositore arrangiatore al progetto della Dolmen basato sulla sequenza gregoriana "Victimae Paschali Laudes" che vede come solisti ospiti J. Surman, M. Godard, L. Bsiri. Del progetto un CD è stato pubblicato per la britannica Leo Records. Ha fatto parte della giuria del V° Concorso Internazionale Premio Benedetto XIII - piano solo jazz. Ha insegnato dal 1988 al 2011 pianoforte jazz, teoria e armonia jazz, Orchestra Laboratorio, ear training e musica d’insieme presso la scuola "Il Pentagramma" - Bari. Ha insegnato per 10 anni presso l’Onyx jazz club di Matera. Si dedica alla trascrizione di brani jazz inediti ed alla scrittura di arrangiamenti per Orchestra, quintetto e quartetto di sassofoni, composizioni jazz per pianoforte solo alcuni dei quali pubblicati per le Edizioni Tabla, Papageno, Fo(u)r e Florestano. Ha ricoperto  la carica di docente interno di pianoforte jazz presso il Conservatorio G. Da Venosa di Potenza insegnando anche composizione jazz, tecniche di improvvisazione jazz, laboratorio, ear training jazz e big band. Attualmente è docente di pianoforte jazz ed armonia jazz presso il Conservatorio Piccinni di Bari.

Per il  concerto è necessario prenotare  presso gli Uffici della Camerata o via biglietteria on-line stante la limitazione dei posti, giusta ordinanza da Covid-19.

Per informazioni rivolgersi presso gli uffici della Camerata Musicale Barese in Via Sparano 141 infotel 080/5211908, sui social dell’Associazione e sul sito www.cameratamusicalebarese.it.ne delle Feste del Palace Hotel il Pianista  Nico Marziliano presenterà il suo ultimo cd “Alone in action”.

Nico Marziliano svolge attività concertistica e didattica jazz dal 1983. Ha seguito seminari e corsi di alto perfezionamento - Berklee Clinics Perugia, Siena Jazz, Mr Jazz Ravenna - studiando pianoforte jazz con i maestri P. Bley, F. D’Andrea, P. Schmeling ed arrangiamento e composizione jazz con i maestri T. Pease e G. Gazzani. Ha seguito all’estero stage internazionali di perfezionamento con i pianisti J. Taylor e S. Purcell, suonando e confrontandosi con musicisti inglesi. Vincitore di borsa di studio con il pianista Kenny Barron, nell’ambito dello stage internazionale di perfezionamento "We Love Jazz" Genova; si è distinto allo stage internazionale "5° Jazz Workshop" con il pianista Barry Harris tenutosi presso il Conservatorio di Verona. Interessato anche allo studio della musica classica consegue il diploma di pianoforte presso il Conservatorio Duni di Matera. Ha suonato con M. Urbani, S. Grossman, R. Kenyatta, L. Cappelli, T. Kirkpatrick, G. Bedori, E. Scoppa, B. Mover, P. Damiani, F. Boltro, M. Applebaum, J. Garrison, E. Randisi, F. Sisti, M.Rosa, M. Raja, P. Odorici, R. D’Aiello, R. Migliardi, R. Ottaviano, E. Fioravanti, T. Tracanna, C. Fasoli, G. Basso, G. Trovesi, P. Fresu, B. Tommaso, M. Sannini, B. De Filippi, G. Mirabassi, M. Giammarco, Succi.

Nel corso della sua carriera ha avuto modo di collaborare stabilmente, in qualità di pianista, con diversi organici orchestrali jazz: V. A. Morra Jazz Orchestra, Orchestra Utopia, Orchestra AMJ Puglia, M. Applebaum Jazz Orchestra, Dolmen Orchestra, Apulia Big Band, L Big Band, Jazz Studio Orchestra, LJP Big Band. Partecipando nel 1993 al progetto biennale di formazione e qualificazione professionale per strumentisti nel campo della musica contemporanea e jazz, organizzato dalla associazione Zetema, con il gruppo Matera Concert Band guidato da E. Fioravanti ha suonato nella Rassegna delle Orchestre Giovanili di Jazz tenutasi a Campobasso e con il violoncellista olandese E. Reijseger. Si è esibito in trasmissioni radiofoniche di Rai 2 come "Stasera a via Asiago 10". Ha sonorizzato alcuni documentari , a distribuzione europea, riguardanti i beni architettonici ed ambientali della Puglia.  Ha partecipato in qualità di compositore arrangiatore al progetto della Dolmen basato sulla sequenza gregoriana "Victimae Paschali Laudes" che vede come solisti ospiti J. Surman, M. Godard, L. Bsiri. Del progetto un CD è stato pubblicato per la britannica Leo Records. Ha fatto parte della giuria del V° Concorso Internazionale Premio Benedetto XIII - piano solo jazz. Ha insegnato dal 1988 al 2011 pianoforte jazz, teoria e armonia jazz, Orchestra Laboratorio, ear training e musica d’insieme presso la scuola "Il Pentagramma" - Bari. Ha insegnato per 10 anni presso l’Onyx jazz club di Matera. Si dedica alla trascrizione di brani jazz inediti ed alla scrittura di arrangiamenti per Orchestra, quintetto e quartetto di sassofoni, composizioni jazz per pianoforte solo alcuni dei quali pubblicati per le Edizioni Tabla, Papageno, Fo(u)r e Florestano. Ha ricoperto  la carica di docente interno di pianoforte jazz presso il Conservatorio G. Da Venosa di Potenza insegnando anche composizione jazz, tecniche di improvvisazione jazz, laboratorio, ear training jazz e big band. Attualmente è docente di pianoforte jazz ed armonia jazz presso il Conservatorio Piccinni di Bari.

Per il  concerto è necessario prenotare  presso gli Uffici della Camerata o via biglietteria on-line stante la limitazione dei posti, giusta ordinanza da Covid-19.

Per informazioni rivolgersi presso gli uffici della Camerata Musicale Barese in Via Sparano 141 infotel 080/5211908, sui social dell’Associazione e sul sito www.cameratamusicalebarese.it.